Le competenze

La certificazione delle competenze al termine del primo ciclo di istruzione è strettamente connessa alle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione, emanate con DM 16-11-2012, n. 254. In base ad essa, la scuola è chiamata a valutare e certificare le competenze, intese come la capacità dell’alunno di utilizzare i saperi per risolvere situazioni problematiche complesse e inedite, in contesti reali, mostrando un certo grado di autonomia e responsabilità nello svolgimento del compito.

definizione certificazione delle competenze

“[…] Le competenze sono un costrutto complesso che si compone di conoscenze, abilità, atteggiamenti, emozioni, potenzialità e attitudini personali. […] La certificazione delle competenze, che accompagna il documento di valutazione degli apprendimenti e del comportamento degli alunni, rappresenta un atto educativo legato ad un processo di lunga durata e aggiunge informazioni utili in senso qualitativo in quanto descrive i risultati del processo formativo, quinquennale e triennale, anche in vista della ulteriore certificazione delle competenze al termine dell’obbligo di istruzione del secondo ciclo. diagramma di flusso - saper fare - saper essere Tale operazione, pertanto, piuttosto che come semplice trasposizione degli esiti degli apprendimenti disciplinari, va intesa come valutazione complessiva in ordine alla capacità degli allievi di utilizzare i saperi acquisiti per affrontare compiti e problemi, complessi e nuovi, reali o simulati.” (Linee guida per la certificazione delle competenze nel primo ciclo di istruzione, 2015).